zerOFF

IO SO CHE TU SAI CHE IO SO

IO SO CHE TU SAI CHE IO SO (1982)

Regia: Alberto Sordi
Soggetto: Rodolfo Sonego
Sceneggiatura: Augusto Caminito, Rodolfo Sonego, Alberto Sordi
Musiche: Piero Piccioni
Con Alberto Sordi, Monica Vitti, Isabella De Bernardi e Salvatore Jacono.

Sono una ventina i film firmati da Alberto Sordi in veste di regista, oltre che di attore. Tra questi,”Io so che tu sai che io so”, un titolo pirandelliano per una pellicola girata nel 1982, protagonisti lo stesso Sordi e Monica Vitti, che qui sono i coniugi Bonetti, come dire una famiglia come tante altre, immersa in una quotidianità senza pretese e senza sorprese. E invece le sorprese ci sono, eccome! Basta un quiproquo, vale a dire un investigatore privato che, per un banale scambio di persona, ha filmato per diverse settimane la vita privata di lei. Così, il marito, che ha potuto prenderne visione, scopre , che la figlia si droga fin da quando aveva tredici anni, che la moglie, a cui ha sovente anteposto le partite di calcio, l’ha tradito con un altro ed è al corrente che lui ha un’amante e che è affetto da una malattia incurabile e ha i giorni sono contati. Dopo la furia e la disperazione, però, l’uomo si rende conto delle sue responsabilità e, una volta saputo che riguardo alla sua malattia i medici si erano sbagliati, decide di accettare la realtà e di far tesoro delle banali gioie della monotona vita quotidiana la sua famiglia. Solo che… Si tratta della scoperta, sia pure paradossale, del verminaio che spesso si cela in una vita familiare improntata al conformismo borghese e perbenista, in cui la menzogna, l’ipocrisia, la fragilità dei sentimenti e l’infedeltà la fanno da padrone. Perciò, non basta prenderne atto e farsene una ragione, perché poi tutto continua come prima e l’infelicità a lungo repressa finisce per impadronirsi di quella finta tranquillità che si regge su basi tanto inconsistenti.

 

IN PROGRAMMAZIONE: Lunedì 13 Luglio – ore 21.00

© zerOFF 2012 - All right reserved