zerOFF

GLI OCCHIALI D’ORO - Sabato 18 Luglio - ore 21.00

GLI OCCHIALI D’ORO (1987)

Regia: Giuliano Montaldo
Tratto dal romanzo omonimo di Giorgio Bassani
Sceneggiatura: Nicola Badalucco, Antonella Grassi, Giuliano Montaldo
Musiche di: Ennio Morricone
Con Philippe Noiret, Rupert Everett, Stefania Sandrelli, Valeria Golino, Nicola Farron, Roberto Herlitzka.

Tratto da un romanzo breve di Giorgio Bassani, scritto trent’anni prima e ispirato a un fatto reale, il film racconta la storia della passione “colpevole” di un medico per un liceale e quella di una ragazza che rinnega la sua religione e rinuncia all’amore. Storie di provincia e di solitudine, ma determinate soprattutto dall’intolleranza che si avventa con crudeltà e violenza su passioni che il perbenismo giudica sconvenienti. E che si tratti di intolleranza estrema ce lo dice il fatto che l’azione si svolge a Ferrara alla vigilia dell’emanazione delle leggi razziali, anche se non pochi ebrei di quella città si illudono che Mussolini e il fascismo non giungeranno a tanto, a dispetto del fatto che già si arrestano o si cacciano dai posti di lavoro persone di origine israelita. Su questo sfondo, il “rispettabile” dottor Fadigati finirà per scivolare nel suicidio a causa del suo amore non nascosto per uno studente che, in realtà, lo sfrutta. Solamente un giovane ebreo che sta per essere discriminato, Davide Lattes, comprende il dramma e la tristezza profonda del medico che sta precipitando nella disperazione. Parallelamente, la fidanzata del giovane si converte per paura al cattolicesimo e lo lascia. Dramma dell’omosessualità certamente, ma non solo, perché è anche la storia di due solitudini che si incrociano in un mondo che non riconosce più se stesso e corre inevitabilmente verso la guerra, isolando e perseguitando, come sempre avviene, quelli che vengono identificati come “diversi”.

 

IN PROGRAMMAZIONE: Sabato 18 Luglio – ore 21.00

© zerOFF 2012 - All right reserved